Menu

I sonniferi possono essere pericolosi – Informazioni

17 dicembre 2020 - Senza categoria
I sonniferi possono essere pericolosi – Informazioni

I farmaci soporifici, o ipnotici, per il sonno, noti anche come farmaci per il sonno, sono una categoria di farmaci psicotropi il cui scopo principale è quello di indurre il sonno nei pazienti e per i disturbi del sonno, tra cui l’insonnia. Questi farmaci sono tipicamente assunti sotto forma di pillole per un periodo di tempo e sono destinati ad aiutare a indurre il sonno per i pazienti che soffrono di insonnia. Inoltre, questi tipi di farmaci sono stati utilizzati per molti altri motivi, come la riduzione di ansia, depressione e nervosismo. Alcuni pazienti hanno anche beneficiato di utilizzare questi tipi di farmaci per trattare il dolore cronico, una mancanza di sonno a causa di una condizione nota come narcolessia, e gli effetti collaterali di alcuni di questi farmaci hanno causato molte persone a cercare alternative.

Molte persone che utilizzano vari ausili per il sonno trovano che hanno effetti collaterali indesiderati e inaspettati. Inoltre, ci sono studi che hanno scoperto che molti degli ausili per il sonno oggi disponibili al pubblico possono essere pericolosi o addirittura pericolosi da assumere. Tra questi, i popolari tranquillanti benzodiazepine. Questi farmaci possono causare problemi di frequenza cardiaca, pressione sanguigna, respirazione e spasmi muscolari. Ci sono anche ricerche che suggeriscono che le benzodiazepine possono causare la perdita di memoria. Altri farmaci che sono stati anche associati alla perdita di memoria sono antidepressivi, beta-bloccanti e miorilassanti.

È importante che se soffrite di insonnia, discutiate con il vostro medico i farmaci che state assumendo, perché spesso ci sono effetti collaterali dovuti all’assunzione di sonniferi. Dovreste anche discutere gli effetti collaterali con il vostro medico se state assumendo certi farmaci per una malattia. La National Sleep Foundation offre un programma chiamato Pill Count. Questo programma fornisce ai pazienti informazioni sui diversi sonniferi disponibili e su ciò che possono causare sia ai pazienti che alle loro famiglie. Poiché molte persone scoprono di avere effetti collaterali dovuti alla prescrizione di sonniferi, alcuni pazienti si rivolgono ad altre alternative di sonniferi. Ci sono molti ausili per il sonno da banco disponibili, e il vostro medico vi suggerirà probabilmente quelli che pensa funzioneranno meglio per voi. Se i sonniferi che avete preso non funzionano, allora è importante consultare il vostro medico su un’altra opzione.

Sicuramente si tratta comunque spesso di farmaci che non vanno sottovalutati, anche se in commercio troviamo sonniferi decisamente naturali e spesso molto leggeri a base di camomilla magari che aiutano a rilassarci e migliorare il sonno. Se state cercando di capire quale sonnifero scegliere, sicuramente maggiori suggerimenti e informazioni le trovate su: Sonniferi costosi, i prodotti top di gamma del 2020